La sfida del mercato

Da tempo, la congiuntura economica che sta vivendo il nostro Paese – assieme a molte altre economie del mondo – sta costringendo coloro che guidano le aziende ad affrontare ogni giorno nuove sfide. Non è legittimo aspettarsi un miglioramento della situazione in tempi brevi e politiche attendiste, confidando sulla “temporaneità” della crisi, avrebbero effetti devastanti sugli equilibri aziendali; in alcuni casi, potrebbero persino compromettere la stessa esistenza in vita dell’azienda.

Prima ancora di ragionare su politiche di prezzo, reingegnerizzazione dei processi aziendali, apertura a nuovi mercati, … è necessario focalizzare i propri sforzi sulle prestazioni delle risorse interne: solo in questa maniera, infatti, il team sarà reattivo ai cambiamenti e saprà riorganizzarsi velocemente rispetto ai nuovi modelli di mercato.

Con cognizione di causa, infatti, posso affermare che – oggi molto più che in passato – può sopravvivere sul mercato solo quell’organizzazione che può contare su una qualificata competenza individuale delle singole persone, il cui atteggiamento, assieme alla capacità di cooperare all’interno di un team allineato rispetto agli obiettivi aziendali ed efficace nell’esecuzione dei piani strategici, fa la differenza per vincere la sfida che il mercato oggi ci costringe a fronteggiare.

Concentrare i propri sforzi sulla valutazione delle risorse interne, peraltro, è un’attività che può produrre effetti sorprendenti. Molto spesso, infatti, è capace di far emergere talenti nascosti che, riposizionati o gestiti in maniera differente, possono fornire un enorme valore aggiunto all’azienda.

Capire se l’azienda sta ottenendo il massimo dai propri collaboratori è, oggi, la principale strategia da mettere in campo.

A riguardo, sono in grado di proporre un sistema di valutazione e miglioramento delle prestazioni individuali e aziendali, costruito su misura sulla sua impresa. In maniera davvero veloce ed efficiente, potrà individuare le caratteristiche dei suoi collaboratori che hanno avuto le prestazioni migliori, individuare le risorse inespresse, riorganizzare la squadra di lavoro, creare percorsi formativi calibrati su misura per la sua realtà aziendale. In altre parole, potrà apportare, in brevissimo tempo, nuova energia nella sua organizzazione, con risultati concreti e misurabili.

Mettere le persone giuste nel posto giusto e creare sinergie tra i propri collaboratori è un’arte. Una tecnologia, già utilizzata da oltre 40.000 aziende in 125 Paesi del mondo, con 60 milioni di persone profilate, può aiutarla.

Per scoprire le caratteristiche degli strumenti che, già da domani, possono essere a sua disposizione, visiti il sito www.profilesinternational.it. E se vuole saperne di più, mi contatti: sarà per me un piacere mostrarle personalmente il metodo con il quale potrà garantirsi l’esecuzione dei suoi piani di sviluppo e crescita della sua azienda da parte del suo staff.